Preferire Bordeaux3 - Université Bordeaux Montaigne

PREFERIRE BORDEAUX 3

Un’offerta dinamica e in evoluzione

L’università Bordeaux 3 ha scommesso sulla propria modernizzazione ed é perció continuamente impegnata nell’arricchimento della propria’offerta formativa.

La professionalizzazione crescente, il potenziamento delle co-abilitazioni nel proporre agli studenti corsi interdisciplinari, l’estensione delle certificazioni linguistiche a 23 lingue straniere e all' informatica, sono le priorità dell’università in materia di formazione.

Un’università che partecipa ai dibattiti scientifici del suo tempo

 Fabbrica di idee, spazio di confronto intellettuale, l’università Michel de Montaigne Bordeaux 3 intende contribuire ai dibattiti scientifici del suo tempo e aprire la strada a nuove prospettive nelle discipline in cui eccelle. Le case editrici universitarie di Bordeaux (Presses universataires de Bordeaux PUB) giocano un ruolo fondamentale nel diffondere i risultati delle ricerche svolte a Bordeaux.

L’università ospita inoltre la Maison de l’Archéologie et l’Archéopôle d’Aquitaine, centri di valorizzazione della ricerca archeologica aperti al grande pubblico. Le ricerche sono sostenute da due partner privilegiati: la Maison des Sciences de l'Homme d'Aquitaine e la Maison des Suds.

Gli studenti, i protagonisti dell’Università

Gli studenti hanno modo di crescere in un ambiente aperto sulla società, nel quale engono svolti scambi culturali e attività artistiche in molteplici settori : musica, canto corale, teatro, letteratura, cinema…

Numerose associazioni, un Polo culturale, un centro per la vita studentesca, una radio inter-universitaria sono gli strumenti a disposizione affinché ogni studente possa diventare a pieno titolo cittadino di un' università aperta sul mondo. Infrastrutture consacrate alla vita studentesca come la Casa degli Studenti con il suo auditorium, l’edificio che ospita gli uffici per i rappresentanti eletti nei consigli dell’università costituiscono degli strumenti formidabili di sostegno alle iniziative studentesche, per fare sbocciare nuovi talenti e progetti.

Un ambiente stimolante in uno dei più grandi campus d’Europa

Grazie alle linee tramviarie, il campus universitario si é «avvicinato» al cuore della metropoli bordolese. Dal giugno 2007 la città di Bordeaux é stata classificata patrimonio mondiale dell’Unesco a titolo di eccezionale Agglomerato Urbano. L’onorificenza concessa a questa vasta area di 1810 ettari é stato un vero e proprio evento. La commissione del Patrimonio mondiale dell’Unesco fino ad allora non aveva mai concesso tale riconoscimento a un insieme urbano di tale ampiezza.

Su un campus di 235 ettari, di cui la metà é riservata a spazi verdi, sono stati costruiti numerosi edifici per l’insegnamento e la ricerca, gli alloggi per gli studenti, le infrastrutture per attività culturali e sportive.  Un nuovo piano di organizzazione del campus permetterà nei prossimi dieci anni di incrementare ulteriormente tali impianti.

Uno sguardo internazionale

L’Università Bordeaux 3 favorisce attivamente una politica di apertura europea e internazionale, resa possibile dall’insegnamento di numerose lingue straniere.

Pioniera nel settore dei crediti ECTS, con una mobilità studentesca e del personale docente resa possibile grazie a scambi internazionali con 240 università partner in più di 60 paesi, Bordeaux 3 ha sempre portato avanti una politica internazionale dinamica. Inoltre l’organizzazione di numerosi convegni e seminari scientifici internazionali contribuisce alla diffusione della ricerca e della formazione dell’università così come alla sua tradizione di accoglienza di studenti stranieri.

Una priorità: l’accoglienza degli studenti

A Bordeaux 3, ci sono delle squadre specifiche che si dedicano all’accoglienza, l’informazione, l’orientamento, la mobilità e l’inserimento professionale degli studenti. L’università riserva un’accoglienza personalizzata ai numerosi studenti stranieri. Un sostegno ad hoc é poi riservato agli studenti portatori di handicap, durante tutto il loro corso di studi.

Gli adulti che vogliono riprendere gli studi trovano assistenza e informazioni di qualità in seno al servizio della formazione continua che, grazie ai suoi collaboratori, propone dei corsi di formazione corrisponenti ai bisogni di tali utenti, sia che questi desiderino ricevere una formazione, riprendere gli studi o convalidare la propria esperienza professionale attraverso un diploma.

La modernizzazione dei sistemi pedagogici

L’università propone dei servizi digitali per tutti. Sale informatiche, postazioni Wifi e per la navigazione su internet, laboratori digitali linguistici, postazioni informatiche, videoproiezioni, videoconferenze che consentono agli studenti e alle squadre pedagogiche di realizzare i loro progetti.

La rete di biblioteche e di centri di documentazione dell’università propone a studenti e docenti 15 luoghi di lettura su uno spazion di oltre 11.000 m². Studenti, docenti-ricercatori e utenti esterni potranno trovarvi più di 500.000 opere e 65.000 riviste, banche bibliografiche, corpus di testi e riviste elettroniche. Grazie alla rete Internet, le biblioteche segnalano le loro collezioni su un catalogo documentaristico consultabile on line.